home_defIl  design tradizionale spesso progetta per l’uomo standard. Così facendo penalizza le persone reali con le loro diverse abilità, competenze, desideri e aspirazioni. L’idea del progetto è sviluppare una piattaforma che permetta una progettazione per l’individuo reale, inclusiva e olistica, che valorizzi le specificità di ognuno, coinvolgendo la diversità umana nel processo progettuale stesso. La progettazione di un ambiente domotico per anziani o per disabili oppure per famiglie, richiede in ogni fase del suo ciclo di vita (progetto, uso, controllo, monitoraggio, etc.) l’utilizzo di un insieme di strumenti eterogenei e un’attenzione particolare all’utente che fruirà i vari servizi e le tecnologie e al modo in cui interagirà con essi. Inoltre, i dati e le informazioni che devono essere gestiti oppure opportunamente recuperati dall’ambiente attraverso i sensori e fornite al proprio utilizzatore (ad esempio l’utente nella casa o il medico in remoto) sono per loro stessa natura molto diverse.

Design 4 All è un progetto di ricerca finanziato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) all’interno del Cluster nazionale Tecnologie per gli Ambienti di Vita (TAV)

INFORMAZIONI SUL PROGETTO di RICERCA:
Inizio: 1 Luglio 2013
Fine: 30  Giugno 2016
Budget: 8.791.000 euro

———————————————————-

L’Evento Finale del Progetto Design For All – Cluster TAV si terrà a Roma il 1° Febbraio 2017 presso la Sala Comunicazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.